banner-emergenza-coronavirus

Evasione fiscale nel Palermitano, sequestro da 250mila euro

Redazione

Palermo

Evasione fiscale nel Palermitano, sequestro da 250mila euro

di Redazione
Pubblicato il Mar 28, 2020
Evasione fiscale nel Palermitano, sequestro da 250mila euro

I finanzieri della Compagnia di Partinico, in provincia di Palermo, hanno eseguito, su delega della Procura un provvedimento di sequestro di oltre 250mila euro, emesso dal gip nei confronti del rappresentante legale di una impresa attiva nel settore del recupero e della preparazione per il riciclaggio dei rifiuti solidi urbani, responsabile di evasione fiscale.

In particolare, al termine di una verifica fiscale, è emerso che l’uomo, al fine di evadere le imposte, nel 2018 ha omesso di dichiarare ricavi per quasi 800mila euro eludendo l’Iva per oltre 165mila euro. Per quanto riguarda invece l’anno d’imposta 2017 è stata rilevata un’omessa dichiarazione del reddito per circa 360mila euro, con una conseguente evasione IRES di oltre 85mila euro. L’amministratore della società è stato dunque denunciato.

Il provvedimento di sequestro ha avuto ad oggetto il 50% del pacchetto azionario della società verificata, un’autovettura Range Rover Sport intestata all’azienda – del valore di oltre 36mila euro – e disponibilità finanziarie rinvenute sui conti correnti aziendali e personali dell’indagato, per oltre 23mila euro


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings