Colpivano bar e rivenditori d’auto: condannato un rumeno a Sciacca

Redazione

Sciacca

Colpivano bar e rivenditori d’auto: condannato un rumeno a Sciacca

di Redazione
Pubblicato il Dic 4, 2016
Colpivano bar e rivenditori d’auto: condannato un rumeno a Sciacca

Il tribunale di Sciacca ha condannato un uomo di 36 anni, Julian Moise, di nazionalità rumena. All’uomo, giudicato col rito abbreviato, è stata inflitta una pena di 4 anni di reclusione.

Il rumeno avrebbe fatto parte di una banda, diventata nel tempo il di tanti titolari di attività. Usavano metodi anche bruschi come quello ai danni del bar all’interno della stazione di rifornimento Agip di contrada Scunchipani a Sciacca.

Julian Moise non agiva da solo ma insieme a Tataru Toma Mihai, Cracium Ionut Cristian e Tudor Valentin. Questi ultimi tre sono processati con un procedimento a parte.

La banda rubava le auto a Catania per poi utilizzarle nei vari colpi compiuti nell’agrigentino, a Caltanissetta e Messina.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04