Agrigento, commozione e ricerca di giustizia alla prima di “Quasi12-Nessun Colpevole”(vd)

Irene Milisenda

Agrigento

Agrigento, commozione e ricerca di giustizia alla prima di “Quasi12-Nessun Colpevole”(vd)

Pubblicato il Apr 24, 2019
Agrigento, commozione e ricerca di giustizia alla prima di “Quasi12-Nessun Colpevole”(vd)

Sold-out per la prima proiezione del documentario “Quasi12-Nessun Colpevole”, che narra la storia del piccolo Stefano Pompeo, il bambino ucciso dalla mafia a soli 11 anni.

Una sala gremita di gente, silenzio assoluto, e lunghi applausi alla fine della proiezione tra lacrime e qualche sorriso di speranza affinchè il caso di Stefano Pompeo, venga riaperto e venga fatta luce sul colpevole; sì perchè, a distanza di 20 anni dal suo assassinio, Stefano non ha neppure ricevuto giustizia.

Io non mi sono fatto mai giustizia, perchè io non sono la Giustizia, ha sottolineato il padre di Stefano Pompeo, mi fa piacere e sono contento, anche se il dolore è tanto, che mio figlio a distanza di tutti questi lunghi anni venga ricordato”.

Le interviste

“Quasi12-Nessun colpevole” verrà proiettato anche il prossimo sabato, 27 aprile, al teatro San Francesco di Favara.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04