Ultime Notizie

Aica, lavori in corso sulle condotte del Tre Sorgenti e sulla premente Castello

Oggi il ripristino delle forniture ai comuni alimentati dal Favara di Burgio

Pubblicato 3 mesi fa

Sabato scorso, a seguito di guasto sulla condotta premente Castello sita in contrada San Pietro – territorio di Santo Stefano di Quisquina – gli operatori di Aica hanno dovuto spegnere la centrale di sollevamento e ciò ha comportato una diminuzione della portata idrica per 50 lt/s che, a sua volta, ha determinato l’irregolarità della fornitura ai comuni di: San Biagio Platani, Sant’Angelo Muxaro, Santa Elisabetta, Raffadali, Joppolo Giancaxio, Favara, Agrigento (zona industriale, Fontanelle, Madonna delle Rocche, Monserrato, Giardina Gallotti e Montaperto), Aragona, Comitini e Porto Empedocle. I tecnici di Aica stanno già eseguendo i lavori di riparazione della condotta e, quindi, la situazione dovrebbe ripristinarsi già da domani e, comunque, al termine degli interventi, sempre nel rispetto dei necessari tempi tecnici.

Altre 6 perdite sono invece state riscontrate in diversi punti della condotta dell’acquedotto Tre Sorgenti per un ammanco complessivo di circa 40 lt/s. Nonostante tutto, seppure in maniera ridotta, sono state garantite le forniture ai comuni di Grotte 14 lt/s, Racalmuto lt/s 14, Naro 18 lt/s, Castrofilippo 7 lt/s e Palma di Montechiaro 15 lt/s.  Gli operatori di Aica stanno programmando la sospensione del servizio così da riparare i guasti e addivenire alla risoluzione del problema.

Sabato scorso, nell’acquedotto Carboj, è stato installato il nuovo motore sul pozzo Grattavoli e oggi, dunque, saranno ripristinate le regolari forniture ai comuni, alimentati dall’acquedotto Favara di Burgio, interessati dalla diminuzione della dotazione idrica.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *