Realmonte

Al via il pass “My Scala dei Turchi” per la fruizione del sito naturalistico

Visite della durata di 30 minuti con un numero max di 20 persone per fascia oraria

Pubblicato 1 settimana fa

Dal 1 giugno 2024, è stato istituito  l’Ufficio “Scala dei Turchi” allo scopo di valorizzare il monumento naturalistico, attrattore turistico dell’Ente e consentirne la limitata fruizione a tempo (SLOT) secondo le prescrizioni tecniche di legge e quale indispensabile strumento di tutela, salvaguardia e controllo finalizzato ad una ordinata e rispettosa fruizione del sito. L’ufficio, costituito da  dipendenti del Servizio Civico, agenti di Polizia Locale ed una guida turistica professionista, iscritta all’albo e professionisti del settore turistico, si avvarrà della collaborazione di associazioni e/o cooperative presenti sul territorio per organizzare visite turistiche sul sito, della durata di 30 minuti con un numero max di 20 persone per fascia oraria.  Inoltre, sarà creato il PASS “My Scala dei Turchi”, a titolo di canone per la limitata fruizione del sito e di diversa tipologia al costo di 5 euro a persona, comprensivo di assicurazione (PASS Azzurro) per visite turistiche; di 1.000,00 euro  più copertura assicurativa (PASS Verde) per attività di ripresa televisiva, cinematografica, shooting fotografici a scopo pubblicitario o per la promozione di brand,  nonché totalmente esente (PASS Bianco) per i residenti, i diversamente abili, i bambini sotto i 12 anni, le scuole, le università o, in generale per attività scientifica. Ogni pass, sarà rilasciato dall’Ente, valevole per la durata di 7gg e dovrà essere preventivamente acquistato dall’utente, garantendo al titolare la dovuta copertura assicurativa e la possibilità di sconti/agevolazioni sui servizi di ristorazione e soggiorno ovvero sconti per comitive. L’Ufficio di  natura sperimentale, ha carattere stagionale e rimarrà aperto   dal 15/06/2024 al 31/10/2024.

Per un maggiore controllo e sicurezza della Scala dei Turchi- spiega il sindaco Avv.Sabrina Lattuca- ho dato incarico alla Segreteria comunale, Laura Tartaglia di predisporre una proposta di regolamentazione “Slot” del Sito. Ciò, per garantire  l’accesso  in aree consentite  sulla marma, per la promozione turistica e, soprattutto, per la custodia del nostro patrimonio naturalistico candidato a diventare bene UNESCO insignito del titolo di Geosito. La Scala, immortale e di unica “bellezza “, emblema della Sicilia più bella e più pura, quest’anno potrà essere aperta alla fruizione, nelle more della definizione dell’iter per la Fondazione “Scala dei Turchi”, già riconosciuta ex legge dalla Regione con la Legge n. 3 del 31.01.2024 (collegato alla Finanziaria) che all’art 28, non solo la istituisce,ma riconosce anche un finanziamento di euro 194.000,00 da imputare all’anno corrente. Lo statuto, predisposto dal Notaio Fanara, è stato già trasmesso al Territorio ed Ambiente, che deve trasmettere il decreto, per la discussione e approvazione in Consiglio Comunale. Sono molto soddisfatta- continua il primo cittadino- perché con un atto giuntale, deliberato all’unanimità, la giunta, che ringrazio, ancora una volta, ha dimostrato concretezza e visione del futuro. Un traguardo storico, l’acquisizione a tItolo gratuito dopo anni di contenzioso, a cui sono seguiti la legge regionale, il finanziamento, la creazione dell’ufficio per il “My Scala dei Turchi”   un pass per la “Bellezza”. Voglio ringraziare- conclude il sindaco Lattuca- la Segreteria generale, Avv. Laura Tartaglia, il Geom. Enzo Cottone , Responsabile del V Settore e il Dott. Salvatore Alesci, per avere predisposto, su mio indirizzo,  la proposta.  Realmonte c’è! Percorre la Via della ” bellezza”, intesa come un cammino di valori che prevalentemente sono quelli della Cultura, della Legalità e del rispetto dell’Ambiente”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *