Connect with us
Trapani

Arresto Messina Denaro, i cittadini in piazza: “Castelvetrano libera”

Cittadini, scout, associazioni, e istituzioni in piazza per ringraziare i Carabinieri e la Magistratura

Pubblicato 2 settimane fa

“Castelvetrano libera”, questo il coro che si è intonato ieri sera nel sistema delle piazze dove si sono ritrovati circa 200 persone, tra scout, politici, amministratori, liberi cittadini, professionisti, per dire “grazie” alle forze dell’ordine e alla magistratura in seguito alla cattura del latitante Matteo Messina Denaro.

“L’arresto segna l’inizio di un’operazione che non deve oramai fermarsi. Ora gli investigatori dovranno scoprire tutte le collusioni che c’erano tra mafia e altri ambienti anche istituzionali. Chi ha difeso la latitanza di Messina Denaro?”. Così ha detto Franco Messina del Comitato “Orgoglio castelvetranese” promotore della manifestazione.

Ed è sceso in piazza con la fascia tricolore anche il sindaco Enzo Alfano che ha dichiarato: “Oggi è una giornata speciale, è stato inflitto un duro colpo alla criminalità organizzata, determinando la chiusura di una triste pagina per la storia di Castelvetrano e di tutta Italia. Mi congratulo con gli uomini dell’Arma, con tutte le Forze dell’Ordine e con i componenti della Magistratura, che da anni si sono impegnati con enormi difficoltà, per arrivare all’arresto di stamattina. Con alta professionalità e senso del dovere, non hanno mai perso di vista l’obiettivo. Con loro possiamo sentirci più sicuri.”

L’Amministrazione Comunale della Città di Castelvetrano intanto ha programmato un altro incontro in piazza per mercoledì 18 gennaio, alle ore 9.00, presso il Sistema delle Piazze.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16:49
17:40 - Schianto in via Regione Siciliana, muore autista di furgone  +++16:59 - Al professor Francesco Pira il Premio UCSI 22/23 +++15:45 - Agrigento, picchiato dal branco per un commento sui social: 14enne in ospedale  +++15:01 - Fugge a Parigi dopo rapina a mano armata: arrestato +++14:56 - All’Ecua si presenta il libro “Uno scoglio chiamato Lampedusa” di Daneluzzi e Fattori +++14:44 - Dalla Regione quasi 8 milioni per disabili gravi senza famiglia +++13:52 - Lampedusa, vigile del fuoco stroncato da malore sul lavoro: cordoglio dei colleghi  +++13:35 - Manutenzione immobili scolastici del Libero consorzio, approvato il bando di gara +++13:30 - Cercano di passare droga a detenuti, un arresto e una denuncia +++12:03 - Nascondeva 21 flaconi di metadone in casa, arrestato +++
17:40 - Schianto in via Regione Siciliana, muore autista di furgone  +++16:59 - Al professor Francesco Pira il Premio UCSI 22/23 +++15:45 - Agrigento, picchiato dal branco per un commento sui social: 14enne in ospedale  +++15:01 - Fugge a Parigi dopo rapina a mano armata: arrestato +++14:56 - All’Ecua si presenta il libro “Uno scoglio chiamato Lampedusa” di Daneluzzi e Fattori +++14:44 - Dalla Regione quasi 8 milioni per disabili gravi senza famiglia +++13:52 - Lampedusa, vigile del fuoco stroncato da malore sul lavoro: cordoglio dei colleghi  +++13:35 - Manutenzione immobili scolastici del Libero consorzio, approvato il bando di gara +++13:30 - Cercano di passare droga a detenuti, un arresto e una denuncia +++12:03 - Nascondeva 21 flaconi di metadone in casa, arrestato +++