banner-emergenza-coronavirus

Coronavirus, Savarino: “l’Ospedale di Canicattì va potenziato”

Redazione

Canicattì

Coronavirus, Savarino: “l’Ospedale di Canicattì va potenziato”

di Redazione
Pubblicato il Mar 21, 2020
Coronavirus, Savarino: “l’Ospedale di Canicattì va potenziato”

“Mi unisco alla richiesta dei Sindaci del distretto di Canicatti, l’ospedale Barone Lombardo va potenziato!” A parlare è l’On. Giusi Savarino, Presidente della IV commissione Ars, che aggiunge: “so che l’assessore Razza ha fatto per l’ospedale di Canicatti, in due soli anni, molto più di quanto non sia stato fatto nei precedenti dieci. Il primo decreto dell’assessore, voglio ricordarlo, già conteneva il finanziamento del pronto soccorso del presidio canicattinese, ha poi previsto in rete aumenti dei posti letto e delle strutture semplici, e uno degli ultimi impegni della giunta Musumeci ha deliberato €1.440.000 per l’adeguamento del punto nascita e €1.450.000 per il complesso operatorio, nonché il finanziamento per la nuova tac e la nuova risonanza magnetica. Giusto per citare non chiacchiere ma alcuni impegni concreti già deliberati dall’assessore Razza, per cui lo ringrazio. Ma in tempi di emergenza non possiamo attendere burocrazia ed espletamento di lunghe gare di appalto, serve un segnale forte in tempi brevi. Lo chiedono i cittadini di un comprensorio che per troppi anni hanno assistito in silenzio ad una politica colpevole, conclude la Savarino, che ha tolto risorse umane ed economiche ad un presidio che rappresentava un fiore all’occhiello dell’Asp di Agrigento. Il Governo Musumeci ha invertito questa triste tendenza. Lo si faccia anche oggi, come più volte ho già chiesto all’assessore Razza e alla direzione sanitaria provinciale, potenziando al massimo quest’importante presidio.”


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings