Lampedusa

Migranti: a Lampedusa la salma della neonata trovata da Humanity 1

“Una conta senza fine, l’ennesimo dramma che si ripete” - dice il Sindaco Filippo Mannino

Pubblicato 2 settimane fa

È arrivata sul molo Favarolo a Lampedusa la salma di una neonata di pochi mesi, trovato su un barchino sovraccarico dall’equipaggio di Humanity1. Viaggiava con una quarantina di persone, tra cui la mamma, tratte in salvo dalla nave umanitaria nel Mediterraneo centrale. “Una conta senza fine, l’ennesimo dramma che si ripete”. Lo dice all’Adnkronos il sindaco di Lampedusa, Filippo Mannino, dopo lo sbarco. “Ancora una volta trafficanti senza scrupoli approfittano della disperazione di questa gente – aggiunge il primo cittadino -, facendo partire su barchini di fortuna che non stanno neppure a galla donne, uomini, minori e persino neonati. Criminali che hanno disprezzo per la vita umana, gente senza scrupoli che fa pagare tante, tantissime persone che in mare trovano la morte. E’ sempre la stessa storia ed è inaccettabile”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *