Morte Sofia Tedesco, cinque mesi di ricerche del pirata della strada: “Giustizia per nostra figlia”

Redazione

Agrigento

Morte Sofia Tedesco, cinque mesi di ricerche del pirata della strada: “Giustizia per nostra figlia”

di Redazione
Pubblicato il Feb 5, 2019
Morte Sofia Tedesco, cinque mesi di ricerche del pirata della strada: “Giustizia per nostra figlia”

“La nostra vita si è fermata quella giornata di agosto. Cerchiamo di andare avanti ma sapere che chi ha investito nostra figlia sia tranquillo e impunito ci fa stare male. Speriamo che le forze dell’ordine trovino al più presto questo pirata della strada”. 

Sono parole gravide di dolore ma che tendono alla ricerca della speranza quelle espresse dai genitori della piccola Sofia Tedesco. Una passione sfrenata per la danza, per le serate caraibiche, sempre col sorriso. A distanza di cinque mesi si cerca ancora chi, quella tragica serata, a bordo di una utilitaria investì il ciclomotore su cui viaggiava l’aspirante ballerina insieme ad un’amica. 

L’impatto è stato fatale e il pirata della strada, invece che prestare soccorso, è scappato dalla scena dell’incidente facendo perdere le proprie tracce. Da quel momento i carabinieri hanno dato vita ad una ricerca senza soste ma molto complicata per l’assenza di testimoni e telecamere. 

Soltanto qualche rottame di auto – probabilmente una Fiat Punto – prelevati dall’asfalto e probabilmente staccatosi dopo l’impatto. Poi il nulla. 

Ieri, intanto, sul luogo dell’incidente è apparso uno striscione: “Giustizia per Sofia”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04