Apertura

Amministrative 2024, ecco i nuovi sindaci eletti in provincia di Agrigento

Tutti i dati in aggiornamento

Pubblicato 2 settimane fa

E’ iniziato alle 14 lo scrutinio nei seggi dei 37 comuni siciliani in cui si e’ votato in concomitanza con le Europee. Qui le amministrative hanno fatto registrare un’affluenza del 58,05%: 266.182 votanti su 462.281 aventi diritto. Nella provincia di Agrigento, si è votato ad Alessandria della Rocca, Caltabellotta, Campobello di Licata, Naro, Racalmuto, Santa Elisabetta, alle ore 23 i votanti sono stati 20.018 su 44.080 elettori cioè il 45,41%.

ALESSANDRIA DELLA ROCCA

Salvatore Mangione è il nuovo sindaco di Alessandria della Rocca. Il neo primo cittadino ha avuto la meglio sul candidato Giuseppe Montana con un distacco di una quindicina di voti. Mangione era sostenuto dalla lista “Alessandria Futura” composta da Pasquale Aliotta, Giovanni Comparetto, Domiziana Centinario, Angela Maria Chiazza, Mariella Greco, Anna Maria Miccichè, Carlo Perzia, Giovanni Puglia, Antonella Settecasi, Giuseppe Vitello. Gli assessori designati da sono: Anna Maria Micciché e Giovanni Puglia. Ad Alessandria della Rocca hanno votato in 1.699 pari al 41,94%

CALTABELLOTTA

Biagio Marciante è il nuovo sindaco di Caltabellotta. La piccola comunità dell’agrigentino sceglie la continuità premiando il vicesindaco uscente. Il neo primo cittadino ha avuto la meglio sul farmacista Roberto D’Alberto, in quota Democrazia Cristiana. A Caltabellotta hanno votato in 2.170 pari al 60,14%.

CAMPOBELLO DI LICATA

Vito Terrana è il nuovo sindaco di Campobello di Licata. Il neo primo cittadino, sostenuto dalla Democrazia Cristiana, ha avuto la meglio sugli altri tre candidati ottenendo 1.854 preferenze. Si tratta di Antonio Pitruzzella (1.806 voti), Michele Termini (1.760) e Lillo Massimiliano Musso (114). È stata una sfida elettorale combattuta fino all’ultima scheda. 

NARO

Milco Dalacchi è il nuovo sindaco di Naro. Il professore ha sconfitto l’uscente Maria Grazia Brandara e l’ex commissario della provincia di Agrigento Roberto Enzo Barberi. A Naro hanno votato in 4.011 pari al 37,89%. Il neo sindaco è già sceso in piazza a festeggiare il risultato elettorale. 

RACALMUTO

Lillo Bongiorno è il nuovo sindaco di Racalmuto. Il neo primo cittadino succede all’uscente Vincenzo Maniglia che aveva deciso di non ricandidarsi. Bongiorno, avvocato, impegnato nella politica cittadina da diversi anni, ha avuto la meglio su Salvatore Petrotto (arrivato secondo) e Salvatore Picone. A Racalmuto hanno votato in 4.847 pari al 45,66%. Il neo sindaco era sostenuto dalla lista “La svolta per Racalmuto” che è risultata essere la più votata con oltre duemila preferenze. La lista è composta da da Marilena Bufalino Maranella, Rosario Canicattì, Angelo Di Vita, Carmelo Falco, Carmelisa Gagliardo, Cristina Maria Iacono, Antonino Lauricella, Giuseppe Licata, Giovanna Matteliano, Sergio Pagliaro, Elisa Ruggeri e Valentina Zucchetto.

SANTA ELISABETTA

Liborio Gaziano è il nuovo sindaco di Santa Elisabetta. Il presidente del consiglio comunale ha avuto la meglio sull’uscente Mimmo Gueli. In attesa dei dati ufficiali, secondo gli ultimi aggiornamenti, il distacco tra i due candidati sarebbe di 213 preferenze.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *