Coronavirus, il sindaco di Favara: “Solo 93 autodenunce, il numero non torna”

Redazione

Apertura

Coronavirus, il sindaco di Favara: “Solo 93 autodenunce, il numero non torna”

di Redazione
Pubblicato il Mar 26, 2020
Coronavirus, il sindaco di Favara: “Solo 93 autodenunce, il numero non torna”

“Ho verificato, incrociando i dati con il portale della Regione, il numero delle autodenunce delle persone che rientrano da altri posti a Favara. Il numero, a mio modesto avviso, non corrisponde a realtà.”

Lo ha dichiarato il sindaco di Favara, Anna Alba, durante una diretta Facebook: “Questo vuol dire – prosegue il primo cittadino – che qualcuno si è dimenticato, o peggio ancora ha omesso, di autodenunciarsi anche prima della data del 14 marzo. Dobbiamo tutelare la nostra comunità”.

Poi la sindaca ha affrontato il tema dei tamponi che, dopo l’ordinanza del presidente della Regione Sicilia, impone i test per il coronavirus a chi è rientrato:Abbiamo contattato l’Asp di Agrigento per questa necessità di capire e stanno cercando di attrezzarsi per effettuare i tamponi. Chi non ha fatto il tampone, ed è in quarantena, non può assolutamente uscire. La quarantena viene fatta in modo isolato, cioè chi viene da fuori deve stare esclusivamente da solo e non ricongiungersi al coniuge che poi va a fare la spesa altrimenti non possiamo sconfiggere questo virus. Stiamo in una situazione difficile e rischiamo di avere un picco del contagio in questi giorni. Tutela e prevenzione rappresentano il primo grande strumento per sconfiggere il covid19 e tornare alle vite normali.”


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 34513 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings