Apertura

Incidente a San Leone, c’è una seconda vittima: si tratta di Salvatore Barba

Il 33enne è morto a seguito dell'incidente che si è verificato a San Leone dove ha perso la vita anche Salvatore Vetro di 20 anni

Pubblicato 3 settimane fa

Si aggrava il bilancio delle vittime dell’incidente stradale che si è verificato questa notte a San Leone lungo il viale Le Dune. Dopo Salvatore Vetro 20 anni, di Favara, è morto all’ospedale di Agrigento, dove si trovava ricoverato presso il reparto di Rianimazione, Salvatore Barba di 33 anni di Favara.

Gli altri due ragazzi coinvolti, sempre favaresi, si trovano ricoverati uno al Civico di Palermo e l’altro ospedale di Caltanissetta. Il 33enne era molto conosciuto, sia a Favara e sia ad Agrigento dove lavorava presso il bar tabacchi del Bingo.

Secondo una prima ricostruzione da parte dei Carabinieri di Agrigento, che si sono occupati dei rilievi del sinistro stradale, pare che tra le due moto, sia avvenuta la collisione che ha fatto sbalzare dalla sella i conducenti e i due passeggeri. La Procura ha aperto un fascicolo d’inchiesta; i due mezzi sono stati posto sotto sequestro.

“Ci è giunta da poco notizia che anche un secondo giovane tra quelli coinvolti nel tragico incidente stradale di ieri notte ha perso la vita. Si tratta di Salvatore Barba. Le sue condizioni erano disperate e per ore i medici hanno provato a salvargli la vita. Il lutto cittadino proclamato per domani servirà a ricordare anche lui. È un giorno nero per Favara, che perde due dei suoi figli. Le condoglianze alla famiglia giungano da parte mia, della mia giunta, del presidente del Consiglio Comunale Miriam Mignemi e di tutto il Consiglio comunale“, dichiara il sindaco di Favara, Antonio Palumbo.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *