Apertura

Lite in famiglia a Raffadali, suocero ferisce genero a colpi di ascia 

Un operaio quarantottenne è rimasto ferito alla testa dopo essere stato colpito dal suocero

Pubblicato 4 settimane fa

Discute con il genero, gli animi si accendono e si scaglia contro di lui colpendolo alla testa con un’ascia. Momenti di panico a Raffadali per una lite familiare, avvenuta venerdì sera, che poteva avere conseguenze ben più gravi. Lo scrive il quotidiano La Sicilia.

Un operaio quarantottenne è rimasto ferito alla testa dopo essere stato colpito dal suocero, un sessantenne del posto. I due sarebbero stati protagonisti di un acceso diverbio per questioni familiari. A scongiurare il peggio è stato l’intervento dei carabinieri della Compagnia di Agrigento. Adesso la posizione del sessantenne è al vaglio della procura di Agrigento.  

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *