Schianto sulla Palermo-Sciacca: si aggrava il bilancio, morto anche il giovane di Sambuca

Tonino Fisco

Apertura

Schianto sulla Palermo-Sciacca: si aggrava il bilancio, morto anche il giovane di Sambuca

Pubblicato il Mag 13, 2019
Schianto sulla Palermo-Sciacca: si aggrava il bilancio, morto anche il giovane di Sambuca

La Renault Twingo su cui viaggiava, dopo l’incidente della scorsa notte lungo la scorrimento veloce Sciacca-Palermo, si era ridotta ad un ammasso di lamiere.

Vincenzo Rizzuto, la giovane vittima

Per Vincenzo Rizzuto, diciannovenne sambucese, subito soccorso e portato all’ospedale di Sciacca da cui era stato subito trasferito al “Villa Sofia” di Palermo, non c’è stato nulla da fare. Le sue condizioni sono apparse gravissime anche ai primi soccorritori ed il giovane, che si è scontrato con una Fiat 500 in un rettilineo in discesa, nel tratto compreso tra il bivio Misilbesi e quello di contrada Gulfa, è morto. La comunità di Sambuca è in lutto.

Il decesso del giovane Rizzuto va ad aggiungersi a quello di Michele Ferrara, di 54 anni. Quando ci siamo recati sul luogo in cui si è verificato l’incidente, intorno alle 23,00 di ieri sera, la scena che ci si è posta davanti agli occhi è stata agghiacciante. Subito evidenti i segni di uno scontro gravissimo tra le due auto: una Fiat 500 su cui viaggiavano Michele Ferrara e la moglie Annamaria Lombardo, e la Renault Twingo con a bordo il giovanissimo Vincenzo Rizzuto, tutti di Sambuca. Le auto erano un ammasso di lamiere. Ancora al centro della carreggiata la Twingo, mentre la Fiat 500 è finita fuori strada su un fianco.

Un telo giallo nascondeva la presenza del cadavere di Michele Ferrara, morto sul colpo. L’uomo era molto noto nella zona perchè titolare di un’attività commerciale di prodotti per l’agricoltura tra Montevago e Santa Margherita di Belice.

La moglie, Annamaria Lombardo è rimasta ferita ma al momento dei soccorsi risultava essere cosciente ed attualmente è ricoverata nell’unità operativa di Chirurgia dell’ospedale di Sciacca. Grande la commozione per tutta la comunità di Sambuca di Sicilia, scossa ancora una volta da un incidente che ha portato morte e sconforto.

“La comunità sambucese è sconvolta – ha dichiarato il sindaco Leo Ciaccio – due famiglie distrutte dal dolore. Ci sono due ragazzi che hanno perso un padre e chi ha perso un figlio appena maggiorenne. Tutti assieme – continua Ciaccio – ci stringiamo attorno con affetto ai familiari. Nelle giornate dei funerali verrà proclamato lutto cittadino”.

Anche il sindaco Francesca Valenti, l’assessore Gisella Mondino, l’intera Amministrazione comunale, esprimono il proprio cordoglio alle famiglie e alla comunità di Sambuca di Sicilia colpite dal tragico incidente stradale avvenuto l’altra sera in contrada Gulfa, in cui hanno perso la vita Michele Ferrara e Vincenzo Rizzuto.    

Una notizia sconvolgente, che ha addolorato la nostra città e la comunità scolastica saccense. Vincenzo, diciotto anni, era legato a Sciacca perché frequentava la V D dell’istituto Don Michele Arena. Giunga alle famiglie e alla comunità di Sambuca di Sicilia il nostro affettuoso abbraccio e il cordoglio dell’Istituzione comunale”. 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04