Connect with us
Canicattì

Canicattì scende in piazza per dire no alla droga, usura e racket

L'iniziativa si svolgerà il 30 dicembre in Piazza IV novembre dalle ore 17.30

Pubblicato 1 mese fa

A Canicattì manifestazione per dire no alla droga, al racket e all’usura, che si svolgerà il 30 dicembre in Piazza IV novembre dalle ore 17.30, a due passi del quartiere storico dell’orologio, simbolo della città di Canicatti oggi zona ad altissimo rischio micro e macro criminalità, dedita allo spaccio di droga e non solo.

A promuovere l’iniziativa è l’associazione Antiracket e Usura Rete per la Legalità, coordinamento Regionale Sicilia.

“È l’ora del no! Quel No che non solo è una negazione del condizionamento ambientale pseudo mafioso, ma è anche Riscatto per non restare sotto ricatto”; dichiara in una nota Eugenio Di Francesco presidente regionale vicario dell’associazione.Vogliamo promuovere il valore autentico della denuncia e della collaborazione del cittadino, che non è spettatore inerme ma protagonista responsabile e libero nel contesto sociale in cui vive, altresì vuole mettere in luce alcune problematiche che di riflesso inficiano sul quieto vivere della comunità”, ha concluso Di Francesco.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14:37
15:25 - Esclusa dalla scuola di specializzazione in medicina, dottoressa vince ricorso al Tar +++15:23 - San Valentino al Teatro Pirandello con “Dedicato a te” +++14:51 - Bullismo e Cyberbullismo, in Sicilia ne è vittima il 45,6% +++14:45 - Amministrative: 129 comuni siciliani al voto il 28 e 29 maggio +++14:42 - Diocesi, nuove nomine dell’arcivescovo di Agrigento +++13:15 - “Mafiosi e parenti col reddito di cittadinanza”, al via udienza preliminare per 8 imputati +++13:13 - Assenza di toponomastica, tornano a protestare i cittadini di Aragona +++11:37 - Sequestrato tir con 12 tonnellate sigarette contrabbando +++11:12 - “Come tu mi vuoi” al Teatro Pirandello +++11:03 - Furti, risse e criminalità, Zicari: “bisogna intervenire subito” +++
15:25 - Esclusa dalla scuola di specializzazione in medicina, dottoressa vince ricorso al Tar +++15:23 - San Valentino al Teatro Pirandello con “Dedicato a te” +++14:51 - Bullismo e Cyberbullismo, in Sicilia ne è vittima il 45,6% +++14:45 - Amministrative: 129 comuni siciliani al voto il 28 e 29 maggio +++14:42 - Diocesi, nuove nomine dell’arcivescovo di Agrigento +++13:15 - “Mafiosi e parenti col reddito di cittadinanza”, al via udienza preliminare per 8 imputati +++13:13 - Assenza di toponomastica, tornano a protestare i cittadini di Aragona +++11:37 - Sequestrato tir con 12 tonnellate sigarette contrabbando +++11:12 - “Come tu mi vuoi” al Teatro Pirandello +++11:03 - Furti, risse e criminalità, Zicari: “bisogna intervenire subito” +++