Catania

Insultano e picchiano arbitro durante partita di Promozione, tre Daspo

L'arbitro ha sospeso l'incontro di calcio e a ricorrere alle cure dei medici dell'ospedale

Pubblicato 11 mesi fa

Il Questore di Catania ha emesso dei Daspo nei confronti di presunti responsabili dell’aggressione all’arbitro durante la gara di calcio del girone S della Coppa Italia Eccellenza e Promozione Asd Rsc Riposto-Supergiovane Castelbuono, giocata allo stadio Comandante Luigi Averna il 30 aprile scorso. I provvedimenti sono stati emessi al termine dell’istruttoria curata dalla divisione Anticrimine, recependo la segnalazione della compagnia dei carabinieri di Palagonia e della stazione di Scordia.

I destinatari sono due addetti al servizio di sicurezza e un dirigente accompagnatore dell’Asd Rsc Riposto. Secondo l’accusa, hanno minacciato, insultato, strattonato e picchiato l’arbitro e il suo primo assistente tanto che, alla fine del primo tempo, il direttore di gara è stato costretto a richiedere l’intervento dei carabinieri.

L’arbitro ha sospeso l’incontro di calcio e a ricorrere alle cure dei medici dell’ospedale di Giarre. I provvedimenti, uno dei quali in corso di notifica, sono stati emessi per 5 anni e nella forma aggravata nei confronti dei due addetti alla sicurezza, già destinatari di Daspo, e per 3 anni e nella forma semplice per il dirigente. L’obbligo di firma del provvedimento già notificato è stato convalidato dalla Autorità giudiziaria. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *