Alessandria della Rocca, comunità sconvolta per il delitto Busciglio; fermato Pietro Leto (foto)

Redazione

Apertura

Alessandria della Rocca, comunità sconvolta per il delitto Busciglio; fermato Pietro Leto (foto)

di Redazione
Pubblicato il Mar 13, 2019
Alessandria della Rocca, comunità sconvolta per il delitto Busciglio; fermato Pietro Leto (foto)

Come anticipato già stanotte  da www.grandangoloagrigento.it il brutale omicidio del 23 enne Vincenzo Giovanni Busciglio, assassinato a coltellate subisce una importante svolta come, ufficialmente, hanno comunicato i carabinieri con il comunicato che segue:

Alle prime luci dell’alba, dopo una nottata di fitti interrogatori, i Carabinieri hanno fatto scattare un provvedimento di fermo di indiziato del delitto di “omicidio”, a carico di un 19 enne di Alessandria della Rocca.

Nella decorsa serata, infatti, lungo la via Sant’Antonio di Alessandria della Rocca, a seguito di una segnalazione telefonica, i militari dell’Arma avevano appreso che un giovane 23 enne era deceduto all’ospedale di Ribera, a causa di profonde ferite arrecategli con arma da taglio. A quel punto, sono immediatamente scattate le indagini, svolte dai militari della Stazione Carabinieri di Alessandria della Rocca e del Nucleo operativo della Comando Compagnia di Cammarata.

Sulla scena del crimine è intervenuto personale specializzato, che ha subito eseguito un minuzioso sopralluogo. Sono state, dunque, contestualmente avviate serrate indagini dai Carabinieri, coordinate dalla Procura della Repubblica di Sciacca, sviluppate nell’arco di tutta la nottata, mediante l’ascolto di numerose persone appartenenti al circuito relazionale della vittima, attività che hanno consentito di raccogliere gravi e concordanti indizi di colpevolezza a carico di un 19 enne del luogo, Pietro Leto, fortemente sospettato, al momento, di essere l’esecutore materiale dell’omicidio. Resta ancora da chiarire il possibile movente dell’episodio criminoso.

La vicenda ha turbato l’opinione pubblica della zona della Quisquina e molti sono stati gli interventi sui social network come riporta www.comunicalo.it: “Profondo cordoglio per questa immane, folle, tragedia! Vincenzo non potremo mai dimenticarti, piccolo angelo”. Quello di Davide Messina è solo un dei tanti messaggi di cordoglio e di dolore che vengono espressi in queste ore su Facebook per la tragica scomparsa di Vincenzo Busciglio, 22 anni, ucciso ieri ad Alessandria della Rocca. La comunità alessandrina è sconvolta. Per il delitto un sospettato sarebbe stato già stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto: Pietro Leto, 18 anni.

“Vincenzo un angioletto, l’amico di tutti”, scrive Domenico Madonia. E Mariella Falzone: “Non ci sono parole Vincenzo sei un angelo volato via Rip tesoro la tua voce mi rimbomba nelle orecchie quando passavi e chiamavi Marilla Mariella”. Il ricordo di Luana Cannella: “Ti ricorderò sempre quando passava dal negozio e mi salutavi dicendomi Lua’ tutto apposto e io si beddru me, tutto apposto”. “Tristezza infinita condoglianze alla famiglia. Rip Vincenzo”, scrive Raissa Greco. E Vito Greco: “Riposa in pace carissimo amico e a voi cari familiari un abbraccio forte e le mie più sentite condoglianze di cuore per la vostra immensa perdita”.

Anche il parroco di Alessandria della Rocca don Salvatore Centinaro interviene con una riflessione:

“La comunità è sconvolta da questo ennesimo fatto di sangue. Siamo vicini alla famiglia e chiediamo a tutti di vivere una vita più vicina a Dio. Il paese è sconvolto, sta soffrendo. Conoscevo Vincenzo, era un bravo ragazzo. Non cercava risse  Era amabile e indifeso”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04