Cultura

“La Notte dei Musei”, visite in notturna e spettacolo itinerante al Griffo 

Al Museo della Badia di Licata una “Escape room” e un mistero da risolvere

Pubblicato 1 settimana fa

Sabato prossimo (18 maggio) cade la Notte europea dei Musei,  iniziativa nata con il patrocinio del Consiglio d’Europa, UNESCO e ICOM per valorizzare l’identità culturale. In tutta Europa i musei saranno aperti in notturna con un biglietto simbolico di 1 euro. 

Il Parco archeologico della Valle dei Templi aderisce alla manifestazione con attività al Museo archeologico Pietro Griffo, aperto dalle 21 all’una, e al Museo della Badia di Licata che sarà eccezionalmente aperto dalle 17.30 a mezzanotte, a ingresso gratuito.

Il Museo archeologico Griffo ospiterà un inedito percorso teatralizzato che ha come filo conduttore il mito di Achille e Pentesilea, tra Eros e Thanatos. Grazie alla collaborazione con il Liceo classico e musicale Empedocle di Agrigento, diretto da Marika Helga Gatto, sarà proposto “Pentesilea vs Achille – Frammenti di una tragedia”, spettacolo itinerante ispirato all’omonimo testo di Francesco Randazzo. All’interno del Museo, gli studenti del Liceo Empedocle svolgeranno il ruolo di anfitrioni ed eseguiranno lungo il percorso di visita, performance musicali a tema, sotto la direzione di Giacomo Consolo. L’itinerario culminerà  nella sala del Vaso di Gela, che raffigura Achille nell’atto di colpire mortalmente Pentesilea: qui si assisterà alla rappresentazione teatrale del mito,  con la regia di Anna Maria Di Nolfo. 

La collaborazione con il Liceo Empedocle nasce dalla volontà di coinvolgere gli adolescenti, che non sono soliti  frequentare un museo: vogliamo educare e crescere il nostro pubblico di domani” dicono il direttore della Valle dei Templi, Roberto Sciarratta e il dirigente responsabile del Griffo, Giuseppe Avenia. E visto che non esiste cultura senza comunità, tutti i visitatori sono invitati a scattare ed a condividere le foto usando uno o entrambi gli hashtag che gli stessi studenti hanno scelto per  questa “invasione digitale”: #nottemuseogriffo #pentesileavsachille.

Le attività del Museo archeologico si aprono già oggi (mercoledì 15 maggio) alle 17.30 in sala Fazello, con un nuovo appuntamento della rassegna I libri del Griffo. Sarà presentato “La fisarmonica nuda” di Angelo Sanfilippo, sui segreti di uno strumento complesso e affascinante. L’ingresso agli incontri è libero.

Programma per grandi e piccini al Museo della Badia di Licata: bambini e ragazzi (tra 6 e 12 anni) potranno partecipare tra le 17,30 e le 20,30 a Storie d’argilla, laboratorio didattico ispirato al ricchissimo patrimonio di reperti custoditi nel Museo, cimentandosi nella realizzazione di vasi in argilla usando tecniche e strumenti ispirati agli artigiani preistorici. Dalle 21 alle 23.30, ingresso gratuito con prenotazione fino ad esaurimento posti: i visitatori potranno accedere a Il tesoro dal passato. Una storia per il museo di Marco Savatteri che ha ideato una vera e propria Escape Room: i vari gruppi di gioco, cercando indizi, risolvendo enigmi o portando a termine compiti, con l’aiuto di archeologi, appassionati e attori, dovranno compiere in un tempo stabilito l’intero percorso del museo per arrivare al Tesoro della Signora. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *