Cultura

Surfaru, il 31 maggio ad Agrigento arriva Francesco Forgione con “Mais Rosso”

Il libro racconta un viaggio nel Messico della guerra sporca dello Stato corrotto e in quella infinita dei cartelli del narcotraffico.

Pubblicato 3 settimane fa

Si terrà venerdì 31 maggio alle 18, presso “Le Fabbriche” di piazza San Francesco 1 ad Agrigento, il secondo appuntamento con “SÙRFARO”, la rassegna di conversazioni letterarie promossa dal Centro culturale Pier Paolo Pasolini e da Zolfo Editore, realizzata grazie al Parco della Valle dei Templi e con il patrocinio dell’Assessorato Regionale ai Beni Culturali.

Ospite sarà il giornalista e scrittore Francesco Forgione, già presidente della Commissione parlamentare antimafia tra il 2006 e il 2008 e oggi sindaco di Favignana, con il suo libro “Mais Rosso”, che racconta un viaggio nel Messico della guerra sporca dello Stato corrotto e in quella infinita dei cartelli del narcotraffico.

Converseranno con l’autore la giornalista  Marilisa Della Monica e  Vittorio Alessandro, già ammiraglio delle Capitanerie di Porto ed ex presidente del Parco delle Cinque Terre. Le letture saranno curate da Ignazio Marchese.

Il libro racconta, in modo duro e diretto, la storia di chi ogni giorno prova sulla propria pelle la violenza dei boss dei cartelli e dei capi delle bande di strada, le famigerate pandillas. Non solo, attraverso la confessione di sicari e soldati dei narcos emerge un ritratto inedito dei signori della droga e del crimine organizzato messicano. E pagina dopo pagina scopriamo le vite dei ragazzini che diventano sicari, prede di un sistema feroce, affascinante e mortale. Come a Scampia a Napoli e allo Zen di Palerm

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *