Cultura

Valle dei Templi, alla scoperta dei percorsi inediti delle catacombe paleocristiane

Visite con gli archeologi e percorsi inediti alla scoperta delle necropoli

Pubblicato 11 mesi fa

Scoprire la Valle dei Templi da uno dei suoi tanti cuori, percorrere i passaggi sotterranei e cercare di immaginarsi i riti dei primi cristiani: questa domenica (26 marzo) si possono prenotare percorsi immersivi, curati da CoopCulture, alla scoperta di zone della Valle meno conosciute. Ma anche, complice la vicina Giornata mondiale del Teatro che cade ogni anno il 27 marzo – fu istituita nel lontano 1962 e da allora ogni anno nei teatri antichi e moderni, risuona un messaggio unico affidato ad un personaggio del teatro, quest’anno sarà l’attrice egiziana Samiha Ayou – si potrà raggiungere l’area archeologica di Eraclea Minoa dove visitatori grandi e piccoli potranno partecipare ad una visita guidata tematica sull’antico teatro. I bambini (tra 6 e 12 anni) alle 11.30 potranno partecipare a un laboratorio nella neonata aula didattica – appena inaugurata – e realizzare da soli le maschere. Tra colori, colla, cartoncini da ritagliare e altro ancora, ognuno potrà personalizzare la propria, imitando gli splendidi reperti in terracotta conservati nel vicino antiquarium.Ticket: 3 euro.

LE VISITE GUIDATE ALLA VALLE DEI TEMPLI

Previste due diverse visite: sempre domenica (26 marzo) alle 15,30, un’esperienza che coniuga la visita al tratto principale del sito con l’itinerario dei percorsi sotterranei, quindi a due fasi diverse di vita della Valle dei Templi: i visitatori potranno accedere, guidati dagli archeologi, al cuore dell’antica Akràgas, per poi proseguire in un virtuale viaggio nel tempo, fino al periodo paleocristiano che racconta la Valle dopo i greci, documentato dalle straordinarie catacombe, non fruibili con il semplice biglietto della Valle. Ticket: 15 euro. 

Due turni di visita, alle 10.30 e alle 11.45, per la cosiddetta “Via dei sepolcri”, nelle necropoli delle prime comunità di cristiani agrigentini. Dal Tempio della Concordia si percorre l’antico asse viario greco, fino alla Grotta Fragapane, la catacomba più grande della Valle. Un’esperienza indimenticabile, perché si accede ad un contesto sepolcrale sotterraneo straordinario, tra arcosoli, formae e sepolture occultate all’interno di grandi catacombe, collegate da percorsi sotterranei impervi ma sicuri. Il tragitto conduce poi fuori dalle mura di fortificazione, lungo un sentiero esterno che raggiunge di nuovo il Tempio della Concordia. Ticket: 10 euro.

Il Parco archeologico e paesaggistico Valle dei Templi è visitabile ogni giorno dalle 8.30 alle 20 (la prima domenica del mese sempre gratuitamente), sono aperte le due biglietterie agli ingressi Giunone e Porta V. Il Museo archeologico Pietro Griffo è visitabile dalle 9 alle 19,30. Per prenotare le visite guidate: www.coopculture.it

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *