Favara

Favara, lavoratori in nero e cibo mal conservato in pizzeria: 40 mila euro di multa

Blitz dei carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro in una nota pizzeria di Favara

Pubblicato 4 mesi fa

Blitz dei carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro in una nota pizzeria di Favara. I militari dell’Arma, insieme ai colleghi della locale stazione, hanno effettuato una ispezione nell’attività commerciale nella serata di venerdì. Diverse le irregolarità riscontrate. I carabinieri hanno sequestrato 22 chilogrammi di alimenti privi di etichette, tracciabilità e documentazione.

Da un ulteriore accertamento è emerso che due dipendenti presenti in pizzeria erano irregolari e stavano lavorando in nero. Per questo motivo il titolare della pizzeria, un commerciante favarese, è stato denunciato. Nei suoi confronti è scattata una maxi sanzione di 40 mila euro ed è stata avviato l’iter per la sospensione dell’attività commerciale. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *