Agrigento, favoreggiamento nel tentato omicidio di un confidente: teste in Francia, salta udienza

Redazione

Agrigento

Agrigento, favoreggiamento nel tentato omicidio di un confidente: teste in Francia, salta udienza

di Redazione
Pubblicato il Giu 5, 2019
Agrigento, favoreggiamento nel tentato omicidio di un confidente: teste in Francia, salta udienza

Chiamato e subito rinviato il processo che vede sul banco degli imputati due agrigentini – Francesco Gallo, 32 anni, e Angelo Infantino, 28 anni – accusati di favoreggiamento nel tentato omicidio di Vincenzo La Spina, agrigentino accoltellato in zona Stadio Esseneto il 6 aprile 2013. Uno dei testi che doveva comparire davanti al Gup Stefano Zammuto si trova in Francia ed è stato disposto il rinvio al prossimo 11 settembre. 

La vicenda scaturisce dall’operazione Capo dei Capi, una delle più grosse effettuate in materia di droga ad Agrigento: secondo la ricostruzione degli inquirenti Gallo e Infantino sarebbero stati i complici di Ignazio Zarbo, principale figura della vicenda, già condannato a 4 anni e 8 mesi per tentato omicidio. La Spina venne accoltellato il 6 aprile 2013 nei pressi della chiesa Don Guanella perché con le sue dichiarazioni agli inquirenti sarebbe stato decisivo nel maxi blitz antidroga. 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04