Giudiziaria

Bimbi morti alle Maccalube di Aragona, assolti Fontana e Gucciardo 

Ribaltata la sentenza di primo grado: i due imputati assolti per non aver commesso il fatto

Pubblicato 2 settimane fa

I giudici della seconda sezione penale della Corte di Appello di Palermo, ribaltando la sentenza del tribunale di Agrigento, hanno assolto per non aver commesso il fatto Domenico Fontana, ex presidente di Legambiente ed ex assessore all’ambiente del comune di Agrigento, e Daniele Gucciardo, operatore in servizio alle Maccalube ed attuale presidente del circolo Rabat di Agrigento.

I due imputati erano finiti a processo per la morte dei piccoli Laura e Carmelo Mulone, i bambini di 7 e 9 anni deceduti nel settembre 2014 in seguito all’esplosione dei vulcanelli alle Maccalube di Aragona. In primo grado Fontana era stato condannato a 6 anni di reclusione mentre 5 anni e 3 mesi era stata la pena inflitta a Gucciardo. Un terzo imputato, Francesco Gendusa, dirigente responsabile delle aree protette, era stato assolto.

I piccoli Laura e Carmelo Mulone, rispettivamente 7 e 9 anni, vengono accompagnati dal padre Rosario, carabiniere in servizio a Cattolica Eraclea, presso le Maccalube di Aragona per festeggiare con una escursione il compleanno di Carmelo. Da lì a poco la tragedia: una marea di fango e terra, dovuta allo scoppio di un “vulcanello”, travolge i due piccoli. Per Laura ci fu un tentativo disperato di rianimazione mentre il corpo del piccolo Carmelo, che festeggiava il suo compleanno, fu ritrovato soltanto dopo ore di scavi in mezzo al fango.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *