Licata, “abusi sessuali su disabili psichici”: collega di lavoro difende imputata

Redazione

Licata, “abusi sessuali su disabili psichici”: collega di lavoro difende imputata
| Pubblicato il mercoledì 14 Ottobre 2020

Licata, “abusi sessuali su disabili psichici”: collega di lavoro difende imputata

di Redazione
Pubblicato il Ott 14, 2020

Nuova udienza del processo a carico di due operatori delle cooperative “Libero Gabbiano” e “Arcobaleno” di Licata – Mirko Giugno e Veronica Cusumano – finiti sul banco degli imputati con l’accusa di abusi sessuali per aver fatto sesso con dei minorenni ospiti della comunità per disabili psichici con disturbi del comportamento. La vicenda risale al 2015.

In aula è comparso un ex collega di lavoro dei due operatori che ha riferito, così come aveva già fatto nelle scorse udienze anche un’altra dipendente, di non aver mai visto in atteggiamenti sospetti o intimi l’imputata. Il processo è in corso davanti la seconda sezione penale del Tribunale di Agrigento presieduta da Wilma Angela Mazzara. comunità.

L’accusa è sostenuta in aula dal sostituto procuratore Gloria Andreoli. La difesa è rappresentata dagli avvocati Manganello e Graci. Si torna in aula il 24 novembre.

di Redazione
Pubblicato il Ott 14, 2020


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings