Mafia, omicidio Fragalà: “No alla scarcerazione, arrestati restano in carcere”

Redazione

Mafia, omicidio Fragalà: “No alla scarcerazione, arrestati restano in carcere”
| Pubblicato il giovedì 06 Aprile 2017

Mafia, omicidio Fragalà: “No alla scarcerazione, arrestati restano in carcere”

di Redazione
Pubblicato il Apr 6, 2017

Restano in carcere i cinque arrestati per l’aggressione e l’omicidio del penalista palermitano Enzo Fragala’. Il Tribunale del Riesame di PALERMO ha respinto le istanze di scarcerazione dei legali di Francesco Arcuri, Antonino Abbate, Salvatore e Antonio Ingrassia e Paolo Cocco. Francesco Castronovo, sesto arrestato, non aveva fatto ricorso ai Tribunale della Liberta’. Regge, dunque, l’impianto accusatorio della Procura che, a distanza di sette anni dal delitto, ha individuato in Cosa Nostra il mandante dell’assassinio. Secondo i pm Caterina Malagoli e Francesca Mazzocco il penalista sarebbe stato ucciso perche’ induceva i suoi assistiti ad avere atteggiamenti collaborativi nei confronti dei magistrati: una strategia difensiva che la mafia non avrebbe gradito.

di Redazione
Pubblicato il Apr 6, 2017


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings