Giudiziaria

Occupano abusivamente alloggio popolare, coniugi condannati a Sciacca

Otto mesi di reclusione e 300 euro di multa ciascuno

Pubblicato 3 settimane fa

Il Tribunale di Sciacca, in composizione monocratica, ha condannato a 8 mesi di reclusione e a 300 euro di multa ciascuno due coniugi che avevano occupato arbitrariamente un alloggio popolare, di proprietà dell’Iacp di Agrigento, in uso a un saccense il quale, uscito di casa, al rientro aveva scoperto che dentro l’appartamento viveva un’altra famiglia.

Ne è scaturito un procedimento giudiziario. Il legittimo assegnatario dell’immobile si era costituito parte civile, facendosi assistere legalmente dall’avvocato Antonello Palagonia, ottenendo dal giudice anche il riconoscimento di un risarcimento danni, su cui a pronunciarsi dovrà essere il giudice civile. A occupare abusivamente l’appartamento oggetto della controversia in questione, è una famiglia che pur trovandosi in stato di necessità non aveva mai fatto richiesta di assegnazione di un alloggio popolare.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *