Palma di Montechiaro, chiesto rinvio a giudizio per poliziotti e luogotenente

Redazione

Giudiziaria

Palma di Montechiaro, chiesto rinvio a giudizio per poliziotti e luogotenente

di Redazione
Pubblicato il Feb 21, 2019
Palma di Montechiaro, chiesto rinvio a giudizio per poliziotti e luogotenente

Il sostituto procuratore della Repubblica di Agrigento Eliana Manno ha chiesto il rinvio a giudizio nei confronti dei poliziotti Gaetano Scarpello, 37 anni e Alessio Guzzo, 35 anni, per Angelo Romano, 47 anni e per il luogotenente dei carabinieri Luigi Marletta. Le accuse contestate sono di omissione in atti di ufficio e, per i soli poliziotti, di falso ideologico commesso da pubblico ufficiale in atto pubblico.

In particolare i poliziotti avrebbero redatto un falso verbale per tenere nascosto che il comandante della stazione di Palma di Montechiaro – che aveva avuto un incidente – circolasse con un ciclomotore senza revisione e assicurazione. La vicenda risale all’ottobre 2017 quando Marletta fu coinvolto in un incidente con un’auto condotta da un minorenne, il figlio di Romano. 

Sarà il giudice per l’udienza preliminare Francesco Provenzano a decidere se rinviare a giudizio i quattro o meno. Sempre se i legali di questi ultimi – gli avvocato Santo Lucia, Salvatore Pennica, Antonino Catania e Alfonso Neri – non decidano di chiedere un rito di giudizio alternativo. 

Si torna in aula il 28 marzo.



Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04