Truffa aggravata all’Asp, chiesto rinvio a giudizio di un medico

Redazione

Truffa aggravata all’Asp, chiesto rinvio a giudizio di un medico
| Pubblicato il lunedì 26 Ottobre 2020

Truffa aggravata all’Asp, chiesto rinvio a giudizio di un medico

di Redazione
Pubblicato il Ott 26, 2020

La Procura di Sciacca ha avanzato la richiesta di rinvio a giudizio nei confronti di un medico di medicina generale accusato di truffa aggravata. La prima udienza preliminare si celebrerà il prossimo 14 gennaio davanti il gup del Tribunale di Sciacca. L’Asp di Agrigento ha annunciato di volersi costituire parte civile nel procedimento e per tale motivo ha conferito l’incarico al legale Calogero Barrile. I fatti contestati risalgono al biennio 2017-2019 a Ribera. 

Il medico, secondo l’accusa, avrebbe attestato falsamente di aver effettuato visite domiciliari ai propri assistiti non in grado di deambulare” e “con artifici e raggiri induceva in errore il personale dell’azienda sanitaria che erogava quale corrispettivo di prestazioni non prestate per l’importo complessivo netto di 3.543 euro, traendo un ingiusto profitto patrimoniale con pari danno per la parte offesa: Asp di Agrigento”.

di Redazione
Pubblicato il Ott 26, 2020


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings