Menfi

Rete idrica, i consiglieri “Verso Menfi”: “la nostra città fuori dai progetti ammessi” 

La nota dei consiglieri di opposizione del gruppo "Verso Menfi"

Pubblicato 2 settimane fa

“Apprendiamo con amarezza e forte preoccupazione l’assenza del Comune di Menfi dall’elenco dei progetti ammessi a finanziamento nell’ambito del Piano Nazionale di interventi infrastrutturali e per la sicurezza del settore idrico “, affermano i Consiglieri comunali del gruppo “Verso Menfi”. “Tra le proposte progettuali presentate dall’ATI di Agrigento vi sono, infatti, sia quelle redatte direttamente dall’AICA, sia quelle redatte da due Comuni – Santa Margherita di Belìce e Alessandria della Rocca – che, come Menfi, gestiscono direttamente il servizio idrico integrato. Tuttavia, l’amministrazione Clemente non si è fatta trovare pronta a questo cruciale appuntamento per il potenziamento della gestione dell’acqua pubblica, da sempre fiore all’occhiello delle amministrazioni comunali menfitane.Essere presenti nell’elenco nazionale del Ministero delle Infrastrutture – affermano i Consiglieri comunali di opposizione – avrebbe consentito ad un Comune come il nostro, in condizioni di dissesto finanziario, di tirare un sospiro di sollievo, specie in considerazione del fatto che nelle ultime settimane i cittadini continuano ad assistere a delle rotture delle condotte idriche cittadine, come ad esempio quelle di Porto Palo e Lido Fiori, che segnalano la necessità del potenziamento della ormai datata rete idrica menfitana.Verso Menfi ritiene imprescindibile la gestione pubblica, autonoma e diretta del servizio idrico integrato: invitiamo, pertanto, l’amministrazione a tralasciare presenzialismi e attività di giardinaggio varie, per occuparsi di attività amministrativa vera capace di non lasciarsi sfuggire, come già accaduto, fondamentali occasioni di finanziamento.”

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *