Connect with us
Messina

Precipita parapendio: un morto e una donna ferita (video)

L'istruttore è morto mentre l'allieva è stata trasferita in elisoccorso

Pubblicato 4 settimane fa

Incidente col parapendio a Castelmola, vicino Taormina, in provincia di Messina.

Coinvolte due persone: soccorsa e trasportata in ospedale a bordo dell’elicottero dei Vigili del fuoco una donna di 51 anni; nulla da fare, invece, informa il Comando dei vigili del fuoco, per l’uomo che era con lei. La vittima è Alessandro Melfa, istruttore 52enne di Catania, residente a Gallodoro, come l’allieva di origine argentina. Il mezzo si èà schiantato nella zona di Monte Venere.

Aggiornamento

La donna rimasta ferita, una cinquantenne amica dell’uomo, agrigentina residente a Gallodoro, è ricoverata in codice rosso per un grave politrauma all’ospedale Cannizzaro di Catania.

A trasportarla nel nosocomio etneo è stato l’elicottero ‘Drago 146’ del reparto Volo dei vigili di Catania intervenuto su segnalazione della sala operativa dei pompieri di Messina.

Castelmola, incidente col parapendio: operazioni di soccorso

La particolare orografia del terreno dove è precipitato il parapendio ha reso necessario l’intervento dell’elicottero soccorrere la donna che è stata portata a bordo, assieme a un medico del 118, con l’ausilio del verricello. Secondo una prima ipotesi, il parapendio, lanciato da Monte Venere, a Castelmola, avrebbe urtato contro dei fili elettrici dell’alta tensione che sono segnalati e noti. Negli anni scorsi un altro parapendio era caduto nella zona, ma in quel caso il pilota si era salvato.

Sull’incidente avvenuto oggi a Castelmola (Messina), dove lo schianto di un parapendio ha provocato un morto e il ferimento di una donna, il presidente della scuola Etna Fly, Gabriele D’Arrigo, precisa che il pilota Alessandro Melfa non è un istruttore, ma un aiutante, e la passeggera, una sua amica, Maria Jose Isaia, pilota anch’essa.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18:24
18:38 - Mafia, indagata l’ex amante di Matteo Messina Denaro +++17:41 - Operatori Asacom di Palma di Montechiaro senza stipendio, il Pd: “si trovi una soluzione” +++17:24 - Incidente sul lavoro, cade dal tetto di un edificio e muore +++17:21 - Trasportava 230kg marijuana ma non lo sapeva, assolto autista  +++17:17 - Unikore, Salerno confermato presidente: Tomasello nuovo rettore +++17:10 - Auto, alla scuderia RO racing arriva Alessandro Gabrielli +++16:46 - Agrigento, svolgeva attività privata: medico dovrà risarcire Asp con 75 mila euro  +++16:43 - Mafia e Stidda nell’agrigentino, confermate misure cautelari per 5 indagati   +++15:14 - Avvelenò il marito, confermata la condanna a 30 anni +++15:08 - “Polis” di Poste italiane, all’evento 27 primi cittadini dalla provincia di Agrigento +++
18:38 - Mafia, indagata l’ex amante di Matteo Messina Denaro +++17:41 - Operatori Asacom di Palma di Montechiaro senza stipendio, il Pd: “si trovi una soluzione” +++17:24 - Incidente sul lavoro, cade dal tetto di un edificio e muore +++17:21 - Trasportava 230kg marijuana ma non lo sapeva, assolto autista  +++17:17 - Unikore, Salerno confermato presidente: Tomasello nuovo rettore +++17:10 - Auto, alla scuderia RO racing arriva Alessandro Gabrielli +++16:46 - Agrigento, svolgeva attività privata: medico dovrà risarcire Asp con 75 mila euro  +++16:43 - Mafia e Stidda nell’agrigentino, confermate misure cautelari per 5 indagati   +++15:14 - Avvelenò il marito, confermata la condanna a 30 anni +++15:08 - “Polis” di Poste italiane, all’evento 27 primi cittadini dalla provincia di Agrigento +++