Naro, Lunedì inizia la raccolta differenziata (tra fake news e caos). Parlano assessore e Sindaco (vd)

Gabriele Terranova

Naro

Naro, Lunedì inizia la raccolta differenziata (tra fake news e caos). Parlano assessore e Sindaco (vd)

Ai microfoni di Grandangolo il Sindaco della città Lillo Cremona e l'assessore Alba Anzaldi. Tra Fake news e caos, forse anche frutto di una prematura campagna elettorale in vista delle elezioni di Maggio, ecco come sarà gestito il porta a porta nella cittadina barocca
Pubblicato il Gen 24, 2019
Naro, Lunedì inizia la raccolta differenziata (tra fake news e caos). Parlano assessore e Sindaco (vd)


Dopo il Centro Comunale di Raccolta e le isole ecologiche urbane ove differenziare i rifiuti, ecco arrivare a Naro la differenziata porta a porta: comincerà difatti lunedì prossimo, 28 gennaio, ed esordirà con la raccolta della carta, oltre che con quella dell’umido che sarà ritirato tutti i giorni, salvo il venerdì.

L’evento è già stato pubblicizzato attraverso pagine dei social network dedicate, anche a cura della concessionaria del servizio, ed attraverso la promozione nelle scuole d’ogni ordine e grado, con l’intervento dell’assessore Alba Ansaldi e di una consulente specializzata della ditta concessionaria.

Nel quadro della campagna di sensibilizzazione per la raccolta differenziata dei rifiuti, inoltre, si distribuiranno, durante il fine settimana, ulteriori depliant informativi sulle modalità e sul calendario della differenziata porta a porta.

Infine, una singolare ma efficace forma di promozione per raggiungere i quartieri periferici e le persone anziane che spesso restano a casa sarà attivata a partire da oggi e sino a domenica:
quella di far girare una macchina col megafono per avvertire la cittadinanza dell’avvio del servizio porta a porta a cominciare da lunedì prossimo oltre che ai manifesti informativi.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04