Licata

Crisi idrica: la Ticino della Marina Militare a Licata con un milione di litri d’acqua

Nave Ticino della Marina è progettata per il trasporto di acqua potabile, viene impiegata per il rifornimento idrico delle isole minori e delle zone costiere prive di sufficienti risorse idriche.

Pubblicato 2 settimane fa

Nave Ticino sarà a Licata nella giornata di sabato. Grazie ad una sinergia tra Capitaneria di Porto, Marina Militare, Protezione Civile, Prefettura, Comune e Aica, Licata avrà un rifornimento idrico tramite la nave cisterna di oltre un milione litri di acqua il cui utilizzo servirà per approvvigionare il quartiere Marina e buona parte del centro storico. I sopralluoghi operati nei giorni scorsi in porto avevano dato esito positivo e adesso c’è anche l’ufficialità all’arrivo della nave militare.

Nave Ticino e la gemella Nave Tirso sono unità ausiliarie della Marina Militare che possono trasportare fino a un milione e duecentomila litri di acqua.

Progettata per il trasporto di acqua potabile, viene impiegata per il rifornimento idrico delle isole minori e delle zone costiere prive di sufficienti risorse idriche. Tale supporto, organizzato in modo da porre rimedio alle eventuali emergenze principalmente nel periodo estivo, è esteso anche alle Unità Navali della Marina Militare.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *