Licata, lesioni in danno di agenti della polizia municipale: arrestato disoccupato

Redazione

Licata, lesioni in danno di agenti della polizia municipale: arrestato disoccupato
| Pubblicato il giovedì 22 Dicembre 2016

Licata, lesioni in danno di agenti della polizia municipale: arrestato disoccupato

di Redazione
Pubblicato il Dic 22, 2016

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Licata, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari con l’applicazione del c.d. “braccialetto elettronico”, emessa dall’ufficio del G.I.P. del Tribunale di Agrigento, su richiesta della Procura della Repubblica di Agrigento, traevano in arresto:

–          LANZINO Giuseppe Domenico Angelo, classe 1977, disoccupato licatese, già noto alle Forze dell’Ordine,

poiché ritenuto responsabile dei reati di resistenza a un pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate, commessi a Licata il 11.10.2016, in danno di Agenti della Polizia Municipale di Licata.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.

di Redazione
Pubblicato il Dic 22, 2016


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings