Licata

Licata, sparò alla vicina di casa: Portelli resta in carcere

L’uomo lo scorso mese sparò all’indirizzo di una vicina di casa nel quartiere “Villaggio dei Fiori”

Pubblicato 10 mesi fa

Il tribunale del Riesame, rigettando l’istanza avanzata dalla difesa, ha confermato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Antonio Portelli, 47 anni di Licata, accusato di tentato omicidio, lesioni aggravate e porto abusivo di arma da fuoco.

L’uomo, difeso dall’avvocato Lucia Stefania La Rocca, lo scorso mese sparò all’indirizzo di una vicina di casa nel quartiere “Villaggio dei Fiori”. Confermata, dunque, l’ordinanza del gip del tribunale di Agrigento Francesco Provenzano.

L’indagato, durante l’interrogatorio di garanzia, affermò di non voler uccidere e di aver agito dopo essere stato insultato. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *