banner-emergenza-coronavirus

Mafia e massoneria a Licata: ex consigliere comunale davanti il gup

Redazione

Licata

Mafia e massoneria a Licata: ex consigliere comunale davanti il gup

di Redazione
Pubblicato il Mag 19, 2020
Mafia e massoneria a Licata: ex consigliere comunale davanti il gup

L’ex consigliere comunale di Licata Giuseppe Scozzari, 48 anni, ha rinunciato alla sospensione dei termini di custodia cautelare e la sua posizione è stata stralciata. Comparirà il prossimo 9 giugno davanti il gup del Tribunale di Palermo in seguito alla richiesta di rinvio a giudizio. Scozzari, dipendente dell’asp, è accusato di concorso esterno in associazione mafiosa. E’ stato fermato la scorsa estate – su provvedimento della Dda di Palermo – nell’ambito dell’inchiesta “Assedio” che avrebbe fatto luce su intrecci “pericolosi” tra mafia, massoneria, politica e imprenditoria a Licata. Sono 21 le persone a cui lo scorso marzo è stata notificato l’avviso di conclusione indagini nell’ambito delle inchieste “Assedio” e “Halycon” oggi riunite sotto un unico filone. 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings