Connect with us
Palermo

Confessa di aver ucciso la compagna ma poi ritratta, chiesti 25 anni di carcere

Un caso molto complesso che conserva ancora lati oscuri.

Pubblicato 3 mesi fa

I pm di Palermo Enrico Bologna e Felice De Benedittis hanno chiesto la condanna a 25 anni di Damiano Torrente, 48 anni, pescatore dell’Acquasanta, accusato di avere ucciso Ruxandra Vesco nel 2015 e di essersi disfatto del corpo gettandolo da Monte Pellegrino.

La donna, originaria di Alcamo e figlia adottiva di una coppia trapanese, aveva 38 anni, sarebbe stata denunciata anche per diverse truffe seriali. Fu l’imputato a trovare i resti della vittima e a confessare il delitto, salvo poi ritrattare. Un caso molto complesso che conserva ancora lati oscuri. Per la difesa, ad esempio, sarebbe ancora da dimostrare che il pescatore e la donna si conoscessero veramente. Il primo a raccogliere la confessione fu padre Giovanni Cassata, parroco della chiesa ‘Nostra Signora della consolazione’ . Il sacerdote consigliò a Torrente di costituirsi. Alla prossima udienza del 14 dicembre concluderà l’avvocato Alessandro Musso, legale dell’imputato.

“E’ stata depositata una perizia psichiatrica che certifica che il mio assistito non ha ucciso.- spiega – E’ una storia che avrà sentito da qualche parte. Ha un disturbo narcisistico che lo porta a raccontare fatti che non sono mai esistiti senza neppure considerare le conseguenze di quanto dice. Quello che si sta celebrando è un processo complesso, per la corte non sarà semplice emettere il verdetto. Non c’è un movente. Nel corso del dibattimento non è emerso che sia stato lui ad uccidere la vittima. Torrente in questi anni ha raccontato tante storie, molte delle quali non sono risultate vere”. L’uomo in passato si era accusato di 11 omicidi, ma alle sue confessioni non è mai stato trovato riscontro.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18:07
17:56 - L’impianto di allarme non funziona, il testimone Cutró: “Mi devo incatenare per la sostituzione di una batteria” +++17:32 - Palma di Montechiaro, il sindaco Castellino ricevuto dal ministro Musumeci +++17:30 - Inchiesta Kerkent, sorveglianza speciale per Giuseppe Messina +++17:20 - Meteo, diramata allerta gialla in Sicilia  +++17:16 - Mafia, arrestato il medico di Matteo Messina Denaro +++17:12 - Migranti schiaffeggiati a Lampedusa, poliziotto prosciolto dalle accuse  +++17:05 - Rissa in discoteca, 20enne arrestato per tentato omicidio +++16:57 - Racalmuto, l’associazione Food and Beverage a lavoro per il festival del tarallo +++16:29 - Sud chiama Nord, tappa ad Agrigento per la campagna tesseramento +++16:01 - Uccide la suocera a coltellate, convalidato il fermo: “Mi sono difesa” +++
17:56 - L’impianto di allarme non funziona, il testimone Cutró: “Mi devo incatenare per la sostituzione di una batteria” +++17:32 - Palma di Montechiaro, il sindaco Castellino ricevuto dal ministro Musumeci +++17:30 - Inchiesta Kerkent, sorveglianza speciale per Giuseppe Messina +++17:20 - Meteo, diramata allerta gialla in Sicilia  +++17:16 - Mafia, arrestato il medico di Matteo Messina Denaro +++17:12 - Migranti schiaffeggiati a Lampedusa, poliziotto prosciolto dalle accuse  +++17:05 - Rissa in discoteca, 20enne arrestato per tentato omicidio +++16:57 - Racalmuto, l’associazione Food and Beverage a lavoro per il festival del tarallo +++16:29 - Sud chiama Nord, tappa ad Agrigento per la campagna tesseramento +++16:01 - Uccide la suocera a coltellate, convalidato il fermo: “Mi sono difesa” +++