Palma di Montechiaro, stop demolizione case abusive, il pm: “Intercettazioni sono valide”

Redazione

Palma di Montechiaro

Palma di Montechiaro, stop demolizione case abusive, il pm: “Intercettazioni sono valide”

di Redazione
Pubblicato il Dic 1, 2018
Palma di Montechiaro, stop demolizione case abusive, il pm: “Intercettazioni sono valide”

Si è svolta, ieri, davanti il gup del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, un’udienza relativa alla vicenda che vede coinvolto il sindaco di Palma di Montechiaro, Stefano Castellino,di falso ideologico, abuso di ufficio e rifiuto di atti di ufficio e finito sotto inchiesta della Procura della Repubblica perchè avrebbe fermato, secondo l’accusa, gli abbattimenti di case abusive in maniera illegale.

Nella precedente udienza la difesa del primo cittadino palmese aveva chiesto di di annullare i capi di imputazione in quanto ritenuti dagli stessi “estremamente generici” e dichiarare inutilizzabili le intercettazioni “perchè disposte nell’ambito di altro procedimento”.

Ieri la replica del pubblico ministero Gloria Andreoli che ha affermato come “le intercettazioni sono utilizzabili perchè sono stati disposte nell’ambito dello stesso procedimento con accuse e fatti analoghi”.

Ieri il pm ha modificato i capi di imputazione che erano stati giudicati “troppo generici” dagli avvocati di Castellino.

Il giudice al termine della seduta ha fissato la prossima udienza per il 14 dicembre, dopo che gli stessi difensori del palmese hanno chiesto tempo per la visione della documentazione.

 

Palma di Montechiaro, stop demolizione case abusive, il pm: “Intercettazioni sono valide”


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04