Politica

“Da Palermo ad Agrigento su un bus da terzo mondo”, la testimonianza del deputato La Vardera

La testimonianza del deputato regionale Ismaele La Vardera: "È pensabile che un turista faccia questa tratta quando Agrigento sarà capitale della cultura?"

Pubblicato 2 settimane fa

Il deputato regionale, Ismaele La Vardera, oggi ha deciso di prendere il bus per raggiungere la zona agrigentina, ma non con poche difficoltà a partire dal pagamento del biglietto per salire sul mezzo. La Vardera, infatti, ha anche chiesto l’intervento dell’assessore alla Mobilità Alessandro Aricò durante la sua diretta sui social. 

“Nel 2023 – spiega il presidente di ‘Sud chiama nord’ – Ata (Agrigentina trasporti automobilistici) non ha ancora un Pos a bordo e senza pagare in contanti non puoi salire. Ho incontrato tanti giovani che fanno questa tratta, e l’unico mezzo disponibile è proprio questo bus. La Regione paga l’azienda migliaia di euro ma il mezzo è fatiscente e le strade un colabrodo. L’assessore alla Mobilità, Alessandro Aricò, ha il dovere di intervenire. È pensabile che un turista faccia questa tratta quando Agrigento sarà capitale della cultura? Oggi ho capito che serve fare dei ‘blitz’ all’interno dei mezzi pubblici in tutta la Regione. Partirò il 15 ottobre con la rubrica ‘Il deputato sul bus’ e, senza preavviso, denuncerò tutto quello che i normali cittadini sono costretti a vivere quando prendono un mezzo pubblico”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *