“Quattro anni per la nostra Sicilia”, bilancio e ricandidatura del Presidente Musumeci

Redazione

| Pubblicato il sabato 20 Novembre 2021

“Quattro anni per la nostra Sicilia”, bilancio e ricandidatura del Presidente Musumeci

di Redazione
Pubblicato il Nov 20, 2021

Musumeci è candidato, è ricandidato. Ma non è una novità, non è una notizia. Per me il tema non esiste. Sono convinto che il centrodestra rimarrà unito”. Così il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, alla convention del movimento DiventeràBellissima, in corso a Catania sul lavoro svolto in questi quattro anni alla guida del governo regionale.
“Il mio obiettivo da Presidente della Regione Siciliana è stato quello di restituire alla gente la bellezza della politica. Sono stati quattro anni di intenso lavoro, che si è concretizzato in azioni, idee, progetti volti alla rigenerazione di questa regione. Abbiamo lavorato per risanare le piaghe lasciate in eredità dalla cattiva politica del passato,” ha dichiarato durante il suo intervento il Presidente Musumeci. “E’ stato risanato il disavanzo regionale per oltre un miliardo, sono state destinate somme di identico valore per il rilancio delle piccole realtà imprenditoriali a rischio chiusura. E’ stata riqualificata la macchina amministrativa, continua il Governatore, e sono stati finanziati dei nuovi progetti che vedranno protagonisti i forestali e tanti agenti in divisa. A loro sarà affidato il difficile compito di contrastare il fenomeno dell’abusivismo selvaggio e degli incendi dolosi che hanno messo in ginocchio i polmoni verdi di Sicilia. La struttura commissariale per l’emergenza idrogeologica ha investito nel contrasto alle frane e alle erosioni costiere, qualcosa come 421 milioni di euro. Strade e opere pubbliche regionali sono diventate il completamento di un vero progetto riformista. Abbiamo lavorato e vogliamo continuare a lavorare per completare le nostri azioni per l’amore di questa Terra”, ha concluso Musumeci.

Alla kermesse oltre agli esponenti del movimento #DiventeràBellissima presente tutta la squadra di governo, sindaci, assessori, consiglieri comunali e tanti attivisti con la voglia di essere i protagonisti di un cambiamento della Sicilia.
Assenti i leader dei partiti alleati. “Non sono stati invitati, è stata una nostra scelta, non è un congresso ma un evento del nostro movimento che riunisce la nostra comunità”, ha dichiarato nei giorni scorsi l’onorevole Giusy Savarino.

di Redazione
Pubblicato il Nov 20, 2021


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl