Porto Empedocle, violenze e vessazioni contro la moglie: condannato consigliere comunale

Redazione

Porto Empedocle

Porto Empedocle, violenze e vessazioni contro la moglie: condannato consigliere comunale

di Redazione
Pubblicato il Mar 15, 2019
Porto Empedocle, violenze e vessazioni contro la moglie: condannato consigliere comunale

 La terza sezione della Corte di appello di Palermo, presieduta da Antonio Napoli, ha confermato la condanna a 4 anni di reclusione inflitta, per due ipotesi di violenza sessuale e per maltrattamenti ai danni della moglie, nei confronti di un cinquantenne, attuale consigliere comunale di Porto Empedocle (Ag). Le violenze sessuali si sarebbero verificati fra il gennaio e il marzo del 2014. Fra l’aprile e il settembre dello stesso anno, invece, la donna sarebbe stata maltrattata con continue vessazioni psicologiche e aggressioni fisiche che non sarebbero finite neanche dopo la separazione. Il consigliere comunale, difeso dall’avvocato Davide Santamaria, dovra’ risarcire la donna, ormai ex moglie, che si e’ costituita parte civile con gli avvocati Graziella Vella e Donata Posante. (Ansa)



Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04