Connect with us
PRIMO PIANO

Droga, usura e racket, Rete per la Legalità: “liberiamo Canicattì”

Durante la manifestazione sono stati distribuiti volantini in un gazebo e agli automobilisti di passaggio, per invogliare appunto a denunciare anche in anonimato. 

Pubblicato 4 settimane fa

In questi ultimi mesi sono tanti gli eventi di microcriminalità che si sono verificati a Canicattì. Questa sera in piazza V Novembre a due passi del quartiere storico dell’orologio, simbolo della città, oggi zona dedita allo spaccio di droga e non solo, si è svolta una manifestazione a cura dell’associazione Antiracket e Usura Rete per la Legalità, coordinamento Regionale Sicilia, presieduta da Eugenio Di Francesco, che ha visto la partecipazione del sindaco Vincenzo Corbo, degli assessori Giordano e Corsello, e alcuni cittadini.

“Bisogna essere presenti sul territorio, bisogna incentivare e aiutare il cittadino sul tema della denuncia. La città sta passando un periodo particolare, dovuto anche alla droga e ai tanti giovani che ne fanno uso, droga che viene gestita dalla mafia e porta all’usura e all’estorsione. Noi oggi invitiamo tutti i cittadini a non girasi dall’altra parte, invitiamo i cittadini a denunciare, invitiamo i cittadini a dire basta, per liberare la città”, ha dichiarato Eugenio Di Francesco presidente regionale vicario dell’associazione.

Durante la manifestazione sono stati distribuiti volantini in un gazebo e agli automobilisti di passaggio, per invogliare appunto a denunciare anche in anonimato. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

06:04
23:30 - Belìce, “terra di mezzo” tra Agrigento e Trapani, dove MDM stava al sicuro +++19:53 - Messina Denaro e le sue identità, trovati documenti intestati ad altri +++16:53 - Bruciato vivo mentre dormiva sotto portico, nessun risarcimento alle figlie +++16:50 - Sicilia, Michele Cimino nuovo commissario dei consorzi Asi +++15:55 - Estorsione di 15 mila euro dopo aver urtato l’auto della donna di un mafioso: arrestato  +++15:20 - Raffadali, spara e uccide il figlio: chiesti 24 anni per poliziotto +++15:19 - Esplosione e incendio in una villa: ferito un agrigentino +++15:03 - Minore sorpreso a spacciare scoppia in lacrime, arrestato +++13:39 - Valle del Belìce, La Rocca Ruvolo: ok emendamento per fronteggiare danni tromba d’aria di settembre +++13:38 - Le immagini del covo di Matteo Messina Denaro +++
23:30 - Belìce, “terra di mezzo” tra Agrigento e Trapani, dove MDM stava al sicuro +++19:53 - Messina Denaro e le sue identità, trovati documenti intestati ad altri +++16:53 - Bruciato vivo mentre dormiva sotto portico, nessun risarcimento alle figlie +++16:50 - Sicilia, Michele Cimino nuovo commissario dei consorzi Asi +++15:55 - Estorsione di 15 mila euro dopo aver urtato l’auto della donna di un mafioso: arrestato  +++15:20 - Raffadali, spara e uccide il figlio: chiesti 24 anni per poliziotto +++15:19 - Esplosione e incendio in una villa: ferito un agrigentino +++15:03 - Minore sorpreso a spacciare scoppia in lacrime, arrestato +++13:39 - Valle del Belìce, La Rocca Ruvolo: ok emendamento per fronteggiare danni tromba d’aria di settembre +++13:38 - Le immagini del covo di Matteo Messina Denaro +++