Omicidio Plazza, accusato ammesso a giudizio abbreviato

Redazione

PRIMO PIANO

Omicidio Plazza, accusato ammesso a giudizio abbreviato

di Redazione
Pubblicato il Lug 20, 2019
Omicidio Plazza, accusato ammesso a giudizio abbreviato



E’ stato ammesso al giudizio abbreviato, Gioacchino Di Liberto, 84 anni di Alessandria della Rocca, accusato dell’omicidio di Liborio Plazza, pensionato 72enne freddato con due colpi di fucile il 12 settembre scorso per questioni di vicinato. Contestata all’84enne anche la premeditazioni aggravata dai futili motivi. 

Il cadavere del pensionato fu stato trovato in contrada Chinesi il 12 settembre 2018. La vittima, nel 1999, aveva denunciato l’incendio del suo casolare sito nello stesso appezzamento di terreno dove è stato trovato il cadavere. I carabinieri nel giro di poche ora riuscirono a stringere il cerchio intorno a Di Liberto: durante l’approfondimento dell’indiziato saltò fuori un fucile compatibile con la dinamica dell’agguato. 

In canna presentava ancora evidenti tracce di polvere da sparo.Dopo lungo interrogatorio l’uomo, messo alle corde, ha confessato con un senso di liberazione, ammettendo di avere sparato poichè esausto delle continue tensioni, per motivi di vicinato, con la vittima.

Nell’udienza di convalida l’anziano si è avvalso della facoltà di non rispondere al Gip del Tribunale di Sciacca, Alberto Davico.




Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04