Giudiziaria

“Perseguita l’ex compagna anche sul posto di lavoro”, 26enne a processo per stalking 

Atti persecutori e minacce ripetute anche sul luogo di lavoro dell’agrigentina, in un locale di via Atenea

Pubblicato 1 mese fa

Un ventiseienne marocchino, residente ad Agrigento, finisce a processo con l’accusa di stalking per aver perseguitato per alcuni mesi l’ex compagna, una donna più grande di lui di quasi venti anni. Il sostituto procuratore Elenia Manno ha chiesto e ottenuto il giudizio immediato nei confronti dell’imputato. La vicenda risale allo scorso anno. Secondo l’accusa, il giovane non si sarebbe mai rassegnato alla fine della relazione sentimentale cominciando a perseguitare la donna da marzo fino a dicembre.

Atti persecutori e minacce ripetute anche sul luogo di lavoro dell’agrigentina, in un locale di via Atenea. L’ultimo episodio è stato la goccia che ha fatto traboccare il vaso con la donna che ha denunciato l’ex compagno. La persone offesa è stata sentita in aula dal giudice Michele Dubini. L’imputato è difeso dall’avvocato Giuseppina Ganci mentre la ragazza è assistita dall’avvocato Teresa Alba Raguccia. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *