Porto Empedocle, violazione sorveglianza speciale: Messina chiede l’abbreviato

Redazione

PRIMO PIANO

Porto Empedocle, violazione sorveglianza speciale: Messina chiede l’abbreviato

di Redazione
Pubblicato il Mag 8, 2019
Porto Empedocle, violazione sorveglianza speciale: Messina chiede l’abbreviato

L’empedoclino Fabrizio Messina, accusato di aver violato le prescrizioni imposte dalla sorveglianza speciale, chiede di essere giudicato col rito abbreviato.

L’istanza è stata presentata dall’avvocato dello stesso Messina, Salvatore Pennica, e accolta dal gup del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto.

L’empedoclino fu trovato dai carabinieri, il 13 febbraio dello scorso anno, all’interno di una pescheria di proprietà del fratello Valentino Messina, coinvolto recentemente nell’inchiesta della Dia “Kerkent” ancora chiusa al pubblico, in compagnia di altri pregiudicati.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04