Giudiziaria

“Rapinano anziana in strada”, due minorenni di Menfi rinviati a giudizio 

I giovanissimi avrebbero rapinato un’anziana dopo averla strattonata, fatta cadere e provocandole anche la frattura di una costola

Pubblicato 3 settimane fa

Due rinvii a giudizio e un non luogo a procedere nei confronti di tre imputati accusati di aver accerchiato, aggredito e rapinato una settantacinquenne a Menfi. Lo ha disposto il giudice del tribunale per i Minorenni di Palermo, Maria Pino, che ha così rinviato a giudizio due minorenni e prosciolto un terzo. La vicenda risale al maggio 2021.

Secondo l’accusa, i giovanissimi avrebbero rapinato un’anziana dopo averla strattonata, fatta cadere e provocandole anche la frattura di una costola. Il tutto per impossessarsi di due borselli con all’interno soldi e documenti. Per due dei giovani coinvolti la prima udienza del processo si celebrerà il prossimo 4 giugno. Il terzo, invece, è stato prosciolto per non aver commesso il fatto. La difesa, infatti, è riuscita a dimostrare che in quei momento il ragazzino era al lavoro in un’azienda agricola. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *