PRIMO PIANO

Sorpreso ad irrigare piantagione di canapa indiana: arrestato agricoltore

Sono state rinvenute più di 30 piante e un chilo di sostanza stupefacente in fase di essiccazione

Pubblicato 7 mesi fa

Aveva riservato una significativa porzione del suo terreno alla coltivazione della canapa indiana, il pregiudicato 50enne arrestato dai Carabinieri della Stazione di Sortino e dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Sicilia.

I militari, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno attraversato il comune ibleo e, giunti in quella contrada Presti, hanno notato un uomo che, oltre ad occuparsi del suo orto, stava irrigando anche alcune piante di marijuana. 

I Carabinieri hanno rinvenuto più di 30 piante dell’altezza media di circa 80 centimetri e quasi un chilo di sostanza stupefacente in fase di essiccazione.

Quanto rinvenuto è stato sequestrato per effettuare gli esami di laboratorio e stabilirne il livello di tossicità. 

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato collocato ai domiciliari come disposto dall’Autorità giudiziaria aretusea.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *