Brucia l’abitazione del rivale dopo litigio, due arresti

Redazione

| Pubblicato il mercoledì 05 Gennaio 2022

Brucia l’abitazione del rivale dopo litigio, due arresti

E' successo a Ragusa
di Redazione
Pubblicato il Gen 5, 2022

La Squadra mobile di Ragusa ha dato esecuzione alle ordinanze applicative della misura cautelare in carcere, emesse dal gip di Ragusa, su richiesta della procura della Repubblica, nei confronti di due persone di 43 anni, contestando, vario titolo, i reati di incendio doloso, violazione di domicilio, spaccio di sostanze stupefacenti e furti.

I fatti risalgono all’8 giugno quando presso l’abitazione di una delle due persone arrestate si e’ propagato un incendio presto domato. Gli investigatori sono riusciti a identificare il presunto responsabile dell’incendio doloso accertando che era scaturito per futili motivi legati a questioni personali.

Il presunto autore aveva inteso vendicarsi con il suo rivale, senza minimamente pensare al rischio causato, considerato che l’abitazione coinvolta era collocata nel centro storico di Ragusa, all’interno di una stradina angusta con numerose altre abitazioni e con una bombola di gpl nel vano cucina. Gli arrestati sono stati condotti nel carcere di Agrigento.

di Redazione
Pubblicato il Gen 5, 2022


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl