Ribera

Wwf, la biodiversità spiegata agli alunni dell’istituto Crispi di Ribera

Incontro del Wwf con gli studenti dell'istituto Crispi di Ribera

Pubblicato 4 mesi fa

È stata una festa della bellezza del sapere, quella che il WWF ha trovato all’I.C. Crispi di Ribera, con i bambini delle elementari e medie.  Dallo storico plesso Centrale di piazza Giulio Cesare, al plesso Cufalo di via Berlinguer, fino al plesso De Amicis Spataro di Calamonaci, sono stati circa trecento gli alunni, di età compresa fra 6 e 11 anni, che hanno avuto modo di interfacciarsi con il presidente del WWF Sicilia Area Mediterranea, Arch. Giuseppe Mazzotta,  accompagnato in più lezioni dalla presidente dei Fisici del Piemonte, Dr.ssa Lara Morando, testimone attenta di un percorso di crescita che queste giovani coscienze trasmettono.

Così Giuseppe Mazzotta, Presidente WWF Sicilia Area Mediterranea ODV: ”La biodiversità è stata spiegata partendo dalla Bibbia per arrivare al presente, alle preoccupazioni legate all’emergenza climatica in atto, con tutto quello che si porta appresso. Un ringraziamento profondo va al dirigente scolastico, Dr. Emanuele Giordano, agli operatori scolastici, insegnanti ma non solo, come alla referente sui temi ambientali, prof.ssa Franca Triolo, che trasmettono entusiasmo e voglia del fare, dote sempre più rara in questa società piena di insidie. Ma noi siamo il futuro che costruiamo e non finiremo mai di crederci, nei piccoli come nei grandi. La bellezza del sapere ci pervade e ci appassiona”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *