Sciacca, da due mesi case inagibili per frana: protestano 5 famiglie 

Redazione

Sciacca

Sciacca, da due mesi case inagibili per frana: protestano 5 famiglie 

di Redazione
Pubblicato il Gen 7, 2019
Sciacca, da due mesi case inagibili per frana: protestano 5 famiglie 

Protestano a Sciacca  cinque famiglie (attualmente ospitate da parenti o in affitto) che da due mesi sono state sgomberate dalle loro case di localita’ San Calogero, dichiarate inagibili.

Le abitazioni si trovano sotto a un costone dove ai primi di novembre sono caduti alcuni massi. Il comune non garantisce loro aiuto economico: “L’area – spiega l’assessore Fabio Leonte e’ di proprieta’ del dipartimento Foreste demaniali, che non risponde nemmeno alle nostre sollecitazioni”.

Non sono alloggi abusivi, le istituzioni devono intervenire al piu’ presto“, riferisce l’avvocato Aldo Rossi, che rappresenta le famiglie interessate. “Siamo stati abbandonati al nostro destino, non e’ giusto”, aggiunge Lucia Maniscalco, una delle persone interessate.

Sulla vicenda il parlamentare regionale del Pd Michele Catanzaro ha presentato un’interrogazione: “Per il cedimento del costone di Castelmola il governo Musumeci ha stanziato dei fondi, non capisco perche’ su San Calogero non si sia assunta ancora alcuna iniziativa”.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04