Connect with us
Sicilia by Italpress

Illeciti amministrativi, workshop a Palermo con Giudici e Fiamme gialle

PALERMO (ITALPRESS) – A Palermo, presso la Caserma “Cangialosi” della Guardia di Finanza, si è tenuto il primo incontro formativo congiunto tra tutti i magistrati della requirente del distretto della Procura Generale presso la Corte d’Appello del capoluogo siciliano e gli ufficiali del Comando Regionale Sicilia della Guardia di Finanza. Al centro del workshop la […]

Pubblicato 3 settimane fa

PALERMO (ITALPRESS) – A Palermo, presso la Caserma “Cangialosi” della Guardia di Finanza, si è tenuto il primo incontro formativo congiunto tra tutti i magistrati della requirente del distretto della Procura Generale presso la Corte d’Appello del capoluogo siciliano e gli ufficiali del Comando Regionale Sicilia della Guardia di Finanza. Al centro del workshop la responsabilità degli Enti per gli illeciti amministrativi dipendenti da reato.
Dopo i saluti istituzionali del Comandante Regionale Sicilia, Generale di Divisione, Cosimo Di Gesù, che ha sottolineato l’importanza della sinergia fra l’Autorità giudiziaria e le Fiamme gialle nell’accertamento degli illeciti amministrativi, il Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Palermo, Lia Sava, ha aperto i lavori del convegno. Tra i relatori, Eugenio Fusco, Procuratore Aggiunto presso il Tribunale di Milano, ed Enrico Maria Mancuso, Professore Ordinario di Diritto Processuale Penale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, che hanno affrontato la disciplina e le questioni interpretative e applicative inerenti l’attuazione del decreto legislativo numero 231/2001.
Il workshop si inserisce nell’ambito dell’intesa siglata il 12 dicembre scorso tra le due Istituzioni “per consolidare e implementare specifiche metodologie investigative nel distretto di Corte d’Appello di Palermo e per promuovere l’applicazione di una normativa che ha il precipuo scopo di colpire direttamente e indirettamente il profitto dell’ente”, è stato sottolineato.
foto ufficio stampa Guardia di finanza
(ITALPRESS).

0 commenti
00:27
20:14 - Scontro tra auto e moto, morto centauro finito nella scarpata +++19:41 - Mafia, morto ex pentito Francesco Geraci: amico d’infanzia del boss Messina Denaro +++19:34 - Camastra, al via lavori di sistemazione del sito la Reggia di Cocalo +++18:57 - Calcio a 5, il Canicattì pareggia con Acireale +++18:05 - Scivola sugli scogli: morto pensionato +++17:10 - Eccellenza, l’Akragas cade a Marineo: l’Enna allunga in classifica  +++16:24 - Sambuca di Sicilia, rubati due motocicli e pezzi di ricambio da officina: caccia ai ladri +++16:15 - Accusato di violenza sessuale: arrestato e portato in carcere +++15:54 - Lampedusa e Linosa, il vicesindaco Lucia: “messi da parte come cittadini di serie B” +++15:40 - Basket, impresa della Fortitudo: battuta la capolista Cantù +++
20:14 - Scontro tra auto e moto, morto centauro finito nella scarpata +++19:41 - Mafia, morto ex pentito Francesco Geraci: amico d’infanzia del boss Messina Denaro +++19:34 - Camastra, al via lavori di sistemazione del sito la Reggia di Cocalo +++18:57 - Calcio a 5, il Canicattì pareggia con Acireale +++18:05 - Scivola sugli scogli: morto pensionato +++17:10 - Eccellenza, l’Akragas cade a Marineo: l’Enna allunga in classifica  +++16:24 - Sambuca di Sicilia, rubati due motocicli e pezzi di ricambio da officina: caccia ai ladri +++16:15 - Accusato di violenza sessuale: arrestato e portato in carcere +++15:54 - Lampedusa e Linosa, il vicesindaco Lucia: “messi da parte come cittadini di serie B” +++15:40 - Basket, impresa della Fortitudo: battuta la capolista Cantù +++